Nuove Strade Srl è particolarmente specializzata in alcune opere particolari :

  • Realizzazione di pavimentazioni in conglomerato bituminoso a "Basso Impatto Ambientale", particolarmente richiesti dagli enti pubblici per percorsi ciclopedonali, strade inserite in un contesto naturale e/o turistico, viali di giardini e parchi, con l'utilizzo di graniglia della colorazione più gradita;

  • Costruzione di opere in calcestruzzo estruso come barriere di sicurezza tipo new-jersey, cordoli spartitraffico, cunette alla francese, marciapiedi all'interno di gallerie, rivestimento di fossi di guardia, cordoli di protezione per piste ciclabili, che possono essere realizzate come da indicazioni di progetto ed eseguite direttamente in cantiere con macchine cordolatrici semoventi.

Per qualsiasi Vostra necessità, saremo lieti di effettuare un sopraluogo in cantiere, al fine di valutare la fattibilità del manufatto richiesto, in funzione della geometria prevista e del contesto esecutivo con riferimento alle soluzioni alternative.

PAVIMENTAZIONI STRADALI A BASSO IMPATTO AMBIENTALE

prima dopo


OPERE IN CALCESTRUZZO ESTRUSO
Con l'uso di un apposito macchinario, la CORDOLATRICE, realizziamo una grande varietà di cordoli rispondenti a tutte le varie applicazioni.
LA CORDOLATRICE  procede a velocitą moderata (1-2 ml al minuto) secondo una direzione predeterminata da un filo di guida teso lateralmente.
La macchina avanza seguendo, tramite sensori elettrici, esattamente l’andamento planoaltimetrico del filo, che è supportato da ritti metallici e viene posto per comodità operativa ad una quota di ml 0,80 dal suolo e ad una distanza di circa ml 1,00 dalla macchina. Il tutto ovviamente riferito alle quote ed allineamenti di progetto.
Il filo quindi può essere inteso virtualmente come lo spigolo alto esterno del manufatto da eseguire.
Durante l’avanzamento la cordolatrice viene alimentata, con sufficiente continuità, con calcestruzzo scaricato dalle autobetoniere direttamente sul suo nastro di carico, che riempie la tramoggia e lo stampo.
Il cls che fuoriesce dallo stampo assume la geometria dello stesso e durante il periodo di presa non serve casseratura.
E’ possibile inglobare eventuali gabbie d’armatura predisposte, ma è preferibile sostituirle con fibre rinforzanti (metalliche / pvc).
La macchina è dotata di protezioni che annullano il rischio di danni agli arti inferiori, resta comunque necessario prestare molta attenzione in prossimità della stessa, essendo presenti numerosi organi rumorosi in movimento.

 

©2007 Nuove Strade srl. Tutti i diritti riservati.